Protezione Civile Monfalcone
#AMATRICIANA DI SUCCESSO PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicholas Damiani   

Desideriamo oggi ringraziare tutti coloro che ieri hanno contribuito al successo dell'evento "#Amatriciana di solidarietà" che ha visto la partecipazione di diverse centinaia di persone.

In primis agli organizzatori, il Comune di Staranzano e la Polizia Municipale che in poco tempo sono riusciti a organizzare il tutto.

E un doveroso grazie ai nostri volontari, che hanno supportato l'organizzazione nella consegna dei pasti e delle bevande nonché nello smontaggio di tavoli e panche al termine della serata.

Un'attività inusuale per noi, svolta per aiutare per quanto possibile - anche a distanza - le popolazioni colpite dal sisma.

Il nostro impegno, però, continua direttamente nelle zone colpite con la partenza di alcuni nostri volontari di Monfalcone prevista per sabato con il nuovo turno della colonna mobile regionale presente in loco fin dalle prime ore dopo il terremoto.

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Settembre 2016 12:57
 
INTERVENTO ANTINCENDIO BOSCHIVO PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicholas Damiani   

Oggi, poco prima delle 13, la squadra AIB della Protezione civile di monfalcone interveniva per un piccolo incendio boschivo che ha interessato la zona carsica alle spalle della città.

Al termine delle operazioni veniva dirottata su richiesta della Sala Operativa Regionale sull'incendio che ha interessato la zona di Duino, che ha comportato la chiusura temporanea del tratto autostradale e la deviazione del traffico verso la viabilità ordinaria

Lo spegnimento ha richiesto l'intervento di diverse squadre dei gruppi di protezione civile oltre che unità della forestale e dei vigili del fuoco che hanno lavorato diverse ore per riuscire a domare le fiamme.
Operativi sul posto anche un elicottero della Protezione civile Regionale e uno dei Vigili del Fuoco.

La nostra squadra è intervenuta con due mezzi, un autobotte e 7 volontari.

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Settembre 2016 13:00
 
EMERGENZA TERREMOTO PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicholas Damiani   

 

In questo momento non abbiamo informazioni riguardanti il tipo di aiuti (generi di prima necessità / materiali) necessari nelle zone colpite dal sisma.

 

Per maggiori informazioni, contattare la Sala Operativa della Protezione Civile del FVG che è in costante contatto con i paesi colpiti.

 

 

NUMERO VERDE
800 500 300

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Agosto 2016 13:18
 
Commemorazione vittime del terremoto del Friuli 1976 PDF Stampa E-mail
Scritto da Nicholas Damiani   

Pochi minuti dopo le 21.00, il suono delle sirene dei mezzi di Protezione Civile, Polizia e Guardia di Finanza hanno invaso la piazza.

20 secondi dominati dai suono e dalle luci dei mezzi di soccorso, seguiti da un minuto di silenzio, scandito in note da una tromba.
Una commemorazione semplice per ricordare le vittime del Terremoto del Friuli, cui hanno preso parte - oltre ai volontari della Protezione Civile di Monfalcone - Polizia, Guardia di finanza, Capitaneria di Porto e Carabinieri e un nutrito gruppo di persone.

Immancabile la presenza degli Alpini dell'A.N.A., alcuni dei quali nei giorni successivi al sisma si adoperarono per prestare soccorso alle popolazioni colpite.

Il terremoto del Friuli, pur nella sua tragedia, ha evidenziato la forza del volontariato rappresentata da quelle persone che a titolo privato si sono messe a disposizione di una comunità e di persone che non conoscevano.

Una forza che si aggiungeva agli enti dello Stato preposti al soccorso. Si evidenziò la necessità di creare un nuovo sistema di soccorso che tenesse conto di queste persone e che permettesse di utilizzarle al meglio coordinandole con tutti gli altri enti impegnati sul campo. Nascerà così la Protezione civile.

  

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 18