EMERGENZA NEVE A MONFALCONE Stampa
Scritto da Massimo Brunetti   

Così come altre località vicine, anche la città di Monfalcone è stata colpita della perturbazione nevosa che per diverse ore ha trasformato la pianura isontina in una distesa di neve e ghiaccio.

La prima squadra ha iniziato ad operare alle ore 17.00 di venerdì 7 dicembre distribuendo sale lungo le strade  definite in precedenza assieme all’amministrazione comunale, all’interno del piano neve. I volontari a bordo del Nissan pick up equipaggiato con un nuovo spargi sale hanno percorso tutte le strade assegnate eseguendo una prima salatura dell’asfalto. La zona interessata   è stata la parte “alta” della città a ridosso delle pendici carsiche dove numerose sono le strade con pendenze rilevanti e in diversi punti anche strette. L’intervento del venerdì  si è concluso in serata, in attesa dell’evoluzione delle condizioni meteo. Nel contempo anche le maestranze del comune hanno operato senza sosta con spargisale e lame sgombra neve. L’attività del gruppo di volontari monfalconesi è ripresa alle prime luci dell’alba, mettendo in campo quasi una ventina di volontari della sola unità  monfalconese  formando tre gruppi di lavoro. Il primo gruppo composto dal trattore Valpadana con lama sgombraneve in forze alla squadra, solitamente impiegato nella pulizia dei sentieri carsici,  seguito dal Nissan pick up con spargisale. Dal  Nissan sono stati sparsi oltre 5.000kg di sale caricato di continuo presso il deposito comunale costantemente aperto. La seconda squadra ha operato a bordo del furgone Sprinter eseguendo lo sgombero della neve e lo spargimento del sale lungo i marciapiedi e in prossimità di punti sensibili anch’essi inseriti nel piano neve comunale. La terza squadra a bordo del Defender ha fatto da supporto al rifornimento del sale al pick up e assieme al secondo gruppo ha operato nei pressi di scuole e di edifici pubblici. Tutte le tre squadre hanno operato anche in altre zone della città dove sono state segnalate situazioni critiche,  adatte ad operare con i nostri mezzi. Ottimo è stato il coordinamento con gli uffici ed i tecnici comunali, ed assieme abbiamo portato un valido aiuto alla popolazione cercando di riportare la normalità  nel più breve tempo possibile. Sabato i volontari hanno fatto rientro nella propria sede comunale in serata, predisponendo già i turni di lavoro per la giornata seguente. Domenica 9 dicembre dalle 07.30 è ripartita l’attività di salatura delle strade conclusasi nel pomeriggio. L’emergenza neve si è di fatto conclusa domenica. Lunedì pomeriggio alcuni volontari hanno ripulito a fondo tutti i mezzi dal sale, eseguendo le consuete verifiche e manutenzioni post intervento. 

 

Il caposquadra

Andrea Olivetti

Ultimo aggiornamento Domenica 06 Gennaio 2013 01:25